Atari Breakout celebrato su Google Immagini

Trentasette anni fa nasceva uno dei videogame più noti e giocati della storia: Atari Breakout. Realizzato, tra gli altri, da quel Nolan Bushnell fondatore di Atari e da Steve Wozniaka co-founder della Apple.

Un originale remake per celebrare il videogame.

Atari Breakout. Easter Egg su Google ImmaginiCon una piccola piattaforma mobile posta nel lato inferiore dello schermo, manovrabile attraverso le frecce direzionali sulla tastiera o con il puntatore del mouse, bisognava controllare una pallina indirizzandola verso un muro di mattoncini. Lo scopo del gioco era abbatterli tutti, facendo attenzione al crescente aumento della velocità della pallina.

Il gioco fece il suo debutto il 13 maggio 1976 e per celebrare questa ricorrenza Google regala ai suoi utenti un originale easter egg.

Andando nella sezione Immagini del motore di ricerca non bisogna far altro che digitare Atari Breakout e il nostro browser si trasformerà in una vecchia console per videogame. Nella parte alta, a destra, è posto l’indicatore del punteggio mentre a sinistra il numero delle vite che ci rimangono, il pulsante per attivare/disattivare il sonoro, il tasta per mettere in pausa. Una volta terminato il livello si passa a quello successivo ed al termine della partita possiamo condividere su Google+ il punteggio ottenuto. È possibile giocarce ad Atari Breakout anche su dispositivi Android a patto di utilizzare la versione desktop del sito attraverso il browser

atari breakout

ataribreakout3level

Google non poteva fare una sorpresa più gradita ai tanti che, come me, sono cresciuti con questi videogiochi.

Atari Brekout su Google Immagini

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti GRATUITAMENTE agli aggiornamenti via email