Pepsi vs Coca Cola per festeggiare Halloween

Continua il botta e risposta tra Coca Cola e Pepsi, a colpi di pubblicità ironiche e scorrette. La festa di Halloween è l’occasione buona per l’ennesima stoccata.

Pepsi vs Coca Cola.

Che tra le due maggiori aziende produttrici dell’effervescente liquido ci sia un’accesa rivalità è cosa nota, non potrebbe essere diversamente visto che l’oggetto del contendere è una larghissima fetta di mercato internazionale. E non è la prima volta che appaiono in rete pubblicità al limite (a volte superato) della correttezza.
Come non ricordare lo spot con il bambino che di fronte a un distributore automatico, acquista due lattine di Coke per arrivare al tasto dedicato alla Pepsi.

Vi auguriamo un Halloween spaventoso

Pepsi gioca la carta della provocazione con questo claim e l’immagine di una lattina avvolta dal mantello rosso della Coca Cola, per augurare una vigilia di ognissanti all’insegna del terrore.

Pepsi vs Coca Cola

L’adv, realizzato dalla belga Buzz in a Box, a poche ore dalla pubblicazione sulla loro pagina Facebook ha ottenuto un numero elevatissimo di Like e condivisioni diventando subito virale. Risultato meritatissimo visto che l’immagine è obiettivamente ben fatta, l’ironia fa presa e risulta simpatica più che offensiva o scorretta. Poi si sa, al popolo del web la correttezza in questo campo interessa poco, soprattuto quando il risultato cattura l’attenzione.

L’azione di Guerrilla Marketing sembra riuscita alla perfezione.

La Coca Cola resta a guardare?

Ovviamente no e la risposta non tarda ad arrivare. Ancora più sagace e pungente.

pepsi vs coca cola

Tutti vogliono essere un eroe

Basta sostituire il logo, utilizzare un claim altrettanto vincente e il gioco è fatto. Situazione ribaltata e la campagna della Pepsi si trasforma subito in un fail, perché adesso la loro bibita ha bisogno di un mantello per sentirsi super.

Il brand di Atlanta non ha confermato la realizzazione di questa contro-pubblicità, forse opera di un creativo anonimo e fan della bibita. Poco importa, resta una mossa geniale come poche.
E come si suol dire: epic win!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti GRATUITAMENTE agli aggiornamenti via email