Registrare domini web

Registrare domini web

Nei precedenti post ho preso in esame i fattori che contribuiscono a realizzare un sito di successo e suggerito le linee guida da seguire nella fase di progettazione di struttura, aspetto grafico e layout che dovrà avere. A questo punto non dobbiamo far altro che metterlo online, ecco perché è importante avere le idee chiare su cos’è un hosting.
L’ultimo punto da chiarire riguarda come registrare domini web.

Registrare domini web

COS’È UN DOMINIO

È un vero e proprio indirizzo che identifica un sito, composto da un nome ed una estensione. Il primo lo decidiamo noi, mentre l’estensione va scelta tra quelle attualmente disponibili (.it, .net. .com, .org, .biz. .tv per citare le più note).
Esistono domini di tre livelli (in realtà è previsto anche un quarto, poco diffuso).

  • Il primo è dato dall’estensione .it/.com/.org e via dicendo.
  • Mi chiamo Mario Rossi e decido di mettere online il mio sito personale, optando per il nome mariorossi.com. Questo è un dominio di secondo livello.
  • Il terzo livello potrebbe essere blog.mariorossi.com. In questo caso si parla anche di sotto dominio, quello solitamente utilizzato da chi offre spazio web gratuito.

Registrare domini web

Equivale dunque alla creazione dei nomi che identificheranno i nostri siti. È possibile registrare domini web attraverso tre differenti procedure.
La prima consiste nel contattare direttamente la Registration Authority di competenza (ogni nazione ne ha una) e seguire tutte le procedure del caso. Una scelta non adatta a chi ha poca esperienza in questo settore.

Registrazione tramite web agency ovvero tramite società che forniscono pacchetti completi, che vanno dalla realizzazione del sito o portale alla successiva messa online. In questo caso procedure e scelta delle caratteristiche tecniche necessarie sono a loro carico. Un consistente risparmio di tempo ed energie, utile per i professionisti o le grandi aziende che non hanno competenza in materia di programmazione web. Tutto questo comporta però dei costi elevati.

Registrare domini web tramite Hosting/Mantainer. Soluzione adottata da chi vuol realizzare da sé un sito, per due motivi fondamentali. È la modalità più semplice e veloce, in quanto gran parte delle pratiche per la prima registrazione sono a cura del Mantainer.
La seconda, importantissima, è che assieme al nome di dominio possiamo optare per l’acquisto di spazio web e di servizi aggiuntivi. Rivolgersi ad un unica società che si occupa di entrambi le cose consente di risparmiare tempo e fatica.
Vista la notevole concorrenza i costi sono quasi sempre contenuti, salvo avere particolari necessità.

Autore: Andrea Murales

Mi occupo di grafica e webdesign da un decennio. Da un paio di anni mi sono avvicinato al mondo della scrittura online, come webwriter e content editor. LAVORO: Webdesigner e Grafico2.0 - WebWriter e ContentEditor - Joomla e Wordpress Expert - Food Blogger TEMPO LIBERO: Spiaggiarsi sul divano, ozio artistico

10 pensieri riguardo “Registrare domini web”

  1. Bene, vedrò di valutare le diverse opportunità.
    Grazie mille per avermi aiutato a far chiarezza!☺

  2. Di norma no, fa parte del pacchetto che viene offerto comprando anche l’hosting. Dovresti comunque vedere se chi ti vende il dominio ti consente anche di acquistare l’email personalizzata

  3. Grazie per la tua risposta così esaustiva!
    Mi permetto di chiederti un altro consiglio: nell’acquisto del solo dominio è compresa anche la webmail personalizzata?

  4. Ciao Alessia, passare ad un dominio personalizzato è piuttosto semplice. Basta rivolgersi ad una delle tante società di hosting tipo Aruba o Register ed acquistare solo il nome del dominio e non tutto il pacchetto comprensivo di spazio web. Uno volta che ti verrà attivato devi associare al nome l’indirizzo del tuo sito/blog con il dominio di terzo livello. personalmente ti consiglio Netsons, ha un buon rapporto costo/qualità. In alto sulla sinistra trovi il banner e da li puoi arrivare sul loro portale. Spero di essere stato d’aiuto,se no basta chiedere

  5. Ciao! Io sto giusto pensando di passare da un dominio di terzo livello ad un dominio personalizzato .it ma rimanendo sulla piattaforma che attualmente ospita il mio blog.
    Quale sarebbe la soluzione ideale a questo scopo? Ammetto di non essere molto ferrata in merito, non vorrei sbagliare.

  6. Grazie! ennesimo post chiarificatore.. ogni volta apprendo utili nozioni. Per il dominio personale credo di essere ancora molto, molto acerba. chissà, un giorno forse. Ciao!

  7. Uuuuuuuuuuh…lo voglio anche io il lifest.it! Tu hai un dominio di terzo livello quindi, giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *